google.com, pub-3395674413951992 , DIRECT, f08c47fec0942fa0 La simbologia della tartaruga
  • Oranio

La simbologia della tartaruga

Il più antico fossile di tartaruga rinvenuto risale a 215milioni di anni fa, questo fa pensare che questo animale possa aver attraversato intere ere senza subire l’estinzione che ha invece portato alla fine dei dinosauri; ed è proprio per questa sua peculiarità che la tartaruga è da sempre considerata un animale speciale, un simbolo di connessione tra la terra e il cielo, saggezza e immortalità: infatti il suo carapace tondeggiante rappresenta la cupola celeste, il Cielo, mentre la parte inferiore, piatta, rappresenta la Terra; la sua capacità di adeguarsi, e sopravvivere per milioni di anni la rende saggia e praticamente immortale.

Molti popoli la venerano come la Grande Madre, a sempre sulla Terra e da sempre presente alla creazione; un’altra considerazione da fare sulla tartaruga riguarda la sua caparbietà e testardaggine, con la sua lentezza, la sua calma riesce a raggiungere i suoi obiettivi, un insegnamento che tutti dovremmo fare nostro: non serve correre per andare lontano.

Alcuni popoli usavano il suo carapace per la divinazione, il quale veniva letto proprio come un libro, attraverso i simboli che si erano formati venivano predette determinate cose invece di altre; inoltre le tredici sezioni in cui è suddiviso venivano associate alle tredici fasi lunari di un anno e le 28 forme piccole, sul perimetro, venivano associate ai 28 giorni del calendario lunare.


85 visualizzazioni

3205748486

©2019 by Paganesimo Wicca Italia. Proudly created with Wix.com